venerdì 30 settembre 2011

Hamburger di pollo "affumicato", ovvero una cottura profumata e dietetica.

Pomeriggio libero, negozio chiuso, mille cose da fare, organizzazione zero..alla fine fare poco o quasi niente..ma quanto è bello godersi questa estate settembrina che sembra non finire mai!
Gli armadi possono aspettare, la lavatrice pure, il ferro da stiro poi, non ricordo neppure dove sia.
Scarpe da ginnastica e...fuori!!! Passeggiata fino all'altra parte della città a visitare una delle tappe di Genuino Clandestino, il mercato dei contadini all'XM24 di via Fioravanti, suggerimento della preziosa amica Silvia, la moglie.

Fino a questo punto è ciò che è rimasto del mio post scritto nel pomeriggio. Dopo un'ora che scrivevo racconto e ricetta di tutto punto, facendo proprio un bel lavoro, clicco pubblica post e lui che mi dice? ERRORE. E mi cancella tutto!
Dissò zavai d'un computer, a tal dag mè l'errore! (questa cosa girava oggi su fb e l'ho spudoratamente copiata perché rende l'idea perfettamente).
Ero talmente delusa che ho spento e sono uscita.

Come volevasi dimostrare ho comperato di tutto, profumatissimi grappoli di ciliegini, una zucca spiritosa, delle patate rosse, zucchine con fiori, i primi broccoli, due caprini morbidissimi e una deliziosa ricotta di capra, piccole meline golden appena raccolte e un mazzo di lavanda. E avrei comprato ancora di più se solo non fossi stata a piedi.
Genuino, sano, fresco, amo tutto ciò, costerà un poco di più, ma almeno so cosa compro e cosa andrò a mangiare! 
E per di più ho ordinato cose per giovedì prossimo, i pomodori verdi per la marmellata, l'olio extravergine e qualche zucca decorativa per negozio. Esperienza molto soddisfacente.

Ma veniamo al mio "affumicato". Ho visto fare questo procedimento di cottura l'altro giorno alla prova del cuoco e mi ha subito incuriosita, tanto da provarla la sera stessa. Lo chef della trasmissione ha cotto del pesce spada, se non ricordo male, io ho scelto gli hamburger di pollo, perchè erano in programma per quella sera.
E' chiaro che non si tratta di una vera e propria affumicatura, sarebbe troppo semplice, ma a mio avviso è un metodo di cottura molto valido, profuma di erbe aromatiche la pietanza e la lascia molto leggera non dovendo utilizzare grassi di cottura.


Hamburger di pollo "affumicato" alle erbe aromatiche.

hamburger-di-pollo-affumicato

Ingredienti:

1 pollo
rametti di erbe aromatiche miste, salvia, rosmarino, timo, maggiorana
carta da forno
spinaci
sale profumato, aceto di mele, olio evo, pepe
qualche goccia di aceto balsamico

cottura--affumicata

Per gli hamburger, procedo in questo modo.
Disosso completamente un pollo intero e lo privo del grasso. Macino grosso la polpa ottenuta, per una sola volta. Da un pollo di circa Kg. 1,600 ricavo 9 etti/ un chilo di macinato. Lo suddivido in parti da circa un etto e con l'aiuto di un coppapasta e del batticarne, formo gli hamburger.
Ne tengo 4 per la cena e il resto nel congelatore.
Scaldo una padella antiaderente, quella in alluminio e pietra ollare è l'ideale, adagio i rametti interi di erbe e lascio appassire per qualche minuto. Le foglie non devono bruciare. Prendo un foglio di carta da forno e la metto sopra le erbe, poi gli hamburger e chiudo immediatamente con il coperchio di vetro onde evitare che gli aromi sprigionati si disperdano. Girare solo una volta e terminare la cottura. Il vapore permetterà alle erbe aromatiche di non bruciare, continuando a sprigionare i loro oli profumati che verranno così catturati dalla carne.
A parte cuocere al vapore gli spinaci. Nell'acqua di cottura aggiungo uno spicchio d'aglio, il cui aroma profumerà la verdura. Ho utilizzato gli spinaci come contorno perché quelli erano in programma per la cena, ma ci vedo bene anche una julienne di radicchio o pomodorini ciliegini gratinati.
Impiattare condendo gli spinaci con aceto di mele, poco sale e olio evo. Adagiare sopra l'hambuger, spolverare con sale profumato, una copiosa macinata di pepe bianco e qualche goccia di aceto balsamico.
Bon apetit.
Sabrina



4 commenti:

  1. di sù..... vengo a pranzo lì???? MAgari fossi a Bo. senti ma i prezzi di questo mercato...come sono?? Validi?? baci e buon weekend, Flavia

    RispondiElimina
  2. Preparazione molto interessante.
    Ti ho aggiunta tra i preferiti.
    Ciao.
    Marcella

    RispondiElimina
  3. "Ecco per te il 2° numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
    Per sfogliarlo gratis clicca qui:

    http://www.openkitchenmagazine.com/

    Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

    http://www.facebook.com/openkitchenmagazine

    Un abbraccio,
    il Team di OPEN KITCHEN MAGAZINE

    ps: ci farebbe molto piacere se potessi condividere il banner del magazine con tutti i tuoi amici! Per farlo basterà andare sul nostro sito, nella sezione "condividi" e prelevare la copertina del magazine; il link diretto è questo:
    http://www.openkitchenmagazine.com/condividi/
    Te ne saremmo davvero grati! ^.^"

    RispondiElimina
  4. Questa preparazione mi piace assai! La devo provare!

    B

    RispondiElimina