martedì 1 marzo 2011

Tortas de aceite, ovvero, incredibili biscotti all'olio di oliva.

Tortas-de-aceite-alto
Jamie Oliver ovvero l'emblema della freschezza e della naturalezza in cucina. Mi piace tanto! Tante cose che lui fa, come cucinare all'aperto sulla brace o dentro il camino, l'ho fatto mille volte quando abitavo in campagna e la location era giusta, ma continuo a farlo anche ora che vivo in centro storico a Bologna, gli spazi sono più limitati e al posto del camino ho le cassette di carbonella, ma l'atmosfera che riesco a creare è la stessa. Del resto questo modo di cucinare è uno stato d'animo, un modo di essere e non è poi così importante il luogo, ma ciò che si riesce a creare.
Sfogliando l'ultimo libro di Jamie che ho acquisatato, mi sono innamorata di questi biscotti, primo perché c'è olio al posto del burro, poi perché sembrano chips, cioè biscottini da sgranocchiare.
Jamie Oliver racconta di aver visitato un convento in Spagna, dove ha assaggiato questi biscotti, chiamati dalle monache Tortas del virgin, Biscotti del vergine.

Tortas-de-aceite

Tortas de aceite.

Ingredienti:

gr. 300 di farina 00
1 cucchiaino di sale marino
2 cucchiaini di semi di finocchio
olio evo spagnolo (io ho usato un delicato olio pugliese)
3 cucchiai di zucchero di canna
gr. 7 di lievito per dolci
zucchero a velo per spolverare
un albume d'uovo grande biologico

Scaldare il forno a 230°. Mescolare in una terrina la farina, il sale e i semi di finocchio. Versare in una caraffa ml. 100 di olio evo e ml. 100 di acqua tiepida. Aggiungete lo zucchero e il lievito e mescolare bene. Lasciare riposare per qualche minuto.

Fare una fossetta al centro della farina e versare lentamente la miscela con il lievito. Usando la forchetta, incorporare a poco a poco tutta la farina prendendola dai bordi e portandola verso il centro. Quando inizia a legarsi, lavorare l'impasto con le mani finché non diventi bello liscio.

Coprire con carta forno una teglia, spolverarla di zucchero a velo. Stendere l'impasto molto sottilmente e con il coppapasta ricavare dei dischetti (più sottile è la pasta più croccanti saranno i biscotti). Disporli nella teglia, spennellarli con l'albume e spolverarli con lo zucchero a velo. Cuocerli in forno caldo per 10/12 minuti finché non saranno ben dorati e croccanti. Trasferirli su una retina, spolverarli ancora con un poco di zucchero a velo, raffreddarli e.....sgranocchiarli di gusto!
Sabrina

8 commenti:

  1. Sabrina questa ricetta mi garba proprio. Appena torno da Londra la provo!

    RispondiElimina
  2. Ma Bianca tesoro, non sai quanto mi piace che vai sempfre a Londra...e un po' ti invidio...
    Grazie, un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. cara io lo so bene da quale libro hai preso la ricetta di questi biscotti !!ahahhah grazie cara per il commento sul mio contest ..è stata una settimana di fuoco qui a Roma con l'evento Culinaria . bacioni

    RispondiElimina
  4. Siiii Claudia è vero, c'eri anche tu! Grazie a te che nonostante i tuoi impegni passi sempre a salutarmi. Un bacio.

    RispondiElimina
  5. Makke buoni, complimenti. Ciao.

    RispondiElimina
  6. Effettivamente sono molto invitanti!
    Fabio

    RispondiElimina
  7. Max, Fabio...grandiii!!! Grazie della visita. Un caro saluto.

    RispondiElimina
  8. hai detto proprio bene meravigliosi non solo i biscotti ma anche la presentazione ciao a presto simmy

    RispondiElimina