martedì 13 marzo 2012

Cavolo a cappuccio nella “Pignata” di Angela.

L'avventura è cominciata con il fuoco della stufa a legna e sta finendo con il fuoco del camino. 
E questo mi piace molto.
La ricetta questa volta me l'ha inviata Angela, cara amica un poco lucana e un poco milanese, vulcanica, piena di energia, sempre con il sorriso sulle labbra e regina indiscussa dei paparul cruschi.
So già che con questa ricetta scatenerà la rincorsa alla pignata, perchè tutti la vorranno, io per prima ho già espresso il mio desiderio ad Angela che, purtroppo per lei, dovrà esaudire...:))
La ricetta è una di quelle belle forti, asolutamente di tradizione, da preparare e consumare quando è proprio freddo. Quindi segnatevi questa meraviglia e mettetela nei piatti da preparare durante una giornata uggiosa, perchè scalda veramente il cuore e il corpo.

La parola ad Angela:
"Questo piatto si preparava nella “Pignata” al focolare, le dosi sono ad occhio perché si cercava di consumare quello che si aveva in casa.
Nulla vieta di prepararlo anche sui fornelli in una pentola di coccio tenendo al minimo la fiamma perché occorre una lunga e lenta cottura!
Per regolarsi: un cavolo di 1 chilo basta per tre persone.
Io avevo anche una verza per cui l’ho fatto misto."
 
Cavolo a cappuccio nella “Pignata” 
(Cucina Lucana- Angela Bolettieri – Rho )



Ingredienti:
  • 1 cavolo,
  • 1 verza,
  • Salame di maiale,
  • Cotica di maiale,
  • Pancetta di maiale,
  • Pezzi di carne di manzo o vitellone
  • Sale q.b.
  • Polvere di peperoncino dolce, ma chi gradisce può aggiungere anche un po’ di quello piccante
  • Olio, solo se la pancetta di maiale è magra.

Preparazione :
Mettere salame e carne nella “Pignata” aggiungere acqua, fino a coprire la carne, e sale.
Posizionare la ”Pignata” con il coperchio nel camino con cenere e carboni attorno ma lontano dalla fiamma in modo che il tutto possa cuocere lentamente, evitando la fuoriuscita di liquidi.
Nel frattempo pulire e lavare il cavolo e la verza.
Quando bolle aggiungere man mano le foglie del cavolo e della verza ed il peperoncino in polvere.
Far cuocere lentamente fino a cottura, controllando se occorre aggiungere acqua.
Grazie Angela. 


Dimenticavo!
Oggi 13 marzo, Les Madelines di Proust compie 3 anni. 
Gli altri anni non ho mai festeggiato il blog compleanno, perchè pubblicando con incostanza non ritenevo giusto farlo. 
Ma quest anno invece si, mi sento degna di festeggiarlo:  
Buon blog compleanno piccolo madelines.....



18 commenti:

  1. Buon compleanno allora... un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Buon compleanno al tuo delizioso blog! E buon compleblog a te, amica cara!
    Un abbraccio grande e affettuoso
    Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patriziuccia cara.
      <3 <3 <3

      Elimina
  3. Auguri al tuo blogghino tesoro!!! Quanto mi dispiace non aver partecipato al tuo contest , ma non ce l'ho fatta a pensare ad una ricetta vegetariana fuoco lento anche se avevo messo il banner sul blog. mi vuoi sempre bene vero??? un abbraccio forte e spero di venire a trovarti di nuovo prima o poi. baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mo certo che te ne voglio!
      un bacione a te <3

      Elimina
  4. Buona questa ricettina, complimenti.
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosetta, ancora a Londra?? che invidia che ho!!!! :))
      Giro ad Angela il complimento!
      Grazie.

      Elimina
  5. Tantissimi Auguri!!! Tre anni sono davvero tanti... un grande impegno e un grande risultato ottenuto.
    Hai scelto una bellissima ricetta per festeggiare!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo buona!
      In realtà l'impegno non è poi stato così tanto...per questo non festeggiavo...ma ora mi impegno e mi prendo volentieri gli auguri!
      Grazie Ilaria!

      Elimina
  6. Angela Bolettieri14 marzo 2012 21:19

    Tantissimi auguri Sabrina!!!! Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che bella ricetta!!!! Grazie Angie!!!

      Elimina
  7. Auguriiii :) Che bella ricetta!Adoro la pignata ;) Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per gli auguri!
      I complimenti per la ricetta li giro ad Angela!!!
      Ciao!

      Elimina
  8. Leggo solo ora del tuo blog compleanno, scusa ma in questi giorni sono fuori fase.. auguroni e complimenti per aver portato avanti un bellissimo progetto! e come si usa dire.. cento di questi giorni! ci vediamo lunedì! bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francy cara. Non devi scusarti, io sono sempre fuori fase!:))
      A lunedì.
      Un bacione.

      Elimina